DJI H30

EAN:

DJI H30

 

La serie Zenmuse H30 è una piattaforma multisensore di punta progettata per operare in tutte le condizioni atmosferiche. Integra cinque moduli principali: una fotocamera grandangolare, una fotocamera con zoom, una fotocamera termica a infrarossi, un telemetro laser e una luce ausiliaria NIR (Near Infrared). Grazie all’utilizzo di algoritmi intelligenti all’avanguardia, la Zenmuse DJI H30 ridefinisce gli standard di percezione e imaging, superando i limiti della visione diurna e notturna.

Questa versatilità tecnologica la rende adatta per una vasta gamma di applicazioni. Nella sicurezza pubblica, ad esempio, può essere utilizzata per monitorare grandi aree urbane o per operazioni di ricerca e soccorso in condizioni di scarsa visibilità. Per l’ispezione energetica, la fotocamera termica è essenziale per rilevare anomalie nei sistemi di distribuzione dell’energia, come surriscaldamenti nei cavi o nelle apparecchiature. In ambito di conservazione dell’acqua, la capacità di rilevamento termico e zoom permette di monitorare le infrastrutture idriche, identificando perdite o punti di stress. Infine, nella silvicoltura, la combinazione di sensori ottici e termici facilita la gestione delle risorse forestali, la prevenzione degli incendi e il monitoraggio della fauna selvatica.

 

La serie Zenmuse H30 è dotata di una fotocamera con zoom da 40 MP ad alta risoluzione, che supporta uno zoom ottico fino a 34× e un incredibile zoom digitale 400×. Rispetto alla generazione precedente, non solo consente di osservare i soggetti a distanze maggiori, ma cattura anche più dettagli.

Grazie a queste capacità avanzate di zoom, la Zenmuse H30 migliora significativamente la capacità di monitoraggio e ispezione in una varietà di applicazioni. Nella sicurezza pubblica, ad esempio, permette agli operatori di identificare oggetti o individui da lontano con chiarezza senza dover avvicinarsi fisicamente, migliorando la sicurezza degli operatori e l’efficacia delle operazioni. Per l’ispezione energetica, la fotocamera ad alta risoluzione consente di rilevare anche le più piccole anomalie o danni nelle infrastrutture, contribuendo a prevenire guasti e garantire un funzionamento efficiente.

dji h30

Zenmuse H30

La serie DJI Zenmuse H30 offre immagini più stabili grazie alla fotocamera con zoom, che integra l’ultimo algoritmo di stabilizzazione dell’immagine di DJI. Questo avanzato algoritmo permette di ridurre efficacemente le vibrazioni durante le riprese con teleobiettivo, fornendo immagini stabili e chiare anche in condizioni difficili.

Questa caratteristica è particolarmente utile per le ispezioni dettagliate delle linee elettriche, dove la precisione e la nitidezza delle immagini sono fondamentali. Le vibrazioni e i movimenti involontari possono compromettere la qualità delle riprese, rendendo difficile identificare potenziali problemi. Grazie all’algoritmo di stabilizzazione, gli operatori possono ottenere immagini nitide e dettagliate, facilitando l’individuazione di anomalie come danni ai cavi, componenti surriscaldati o altre irregolarità che potrebbero causare interruzioni o malfunzionamenti.

Inoltre, questa tecnologia di stabilizzazione è vantaggiosa anche in altre applicazioni, come la sicurezza pubblica, dove la necessità di monitorare aree vaste e affollate richiede immagini stabili per una valutazione accurata delle situazioni. Nella conservazione dell’acqua, la stabilità delle immagini è cruciale per monitorare infrastrutture e rilevare perdite o danni con precisione. Nella silvicoltura, consente di osservare la flora e la fauna senza disturbare l’ambiente, mantenendo immagini chiare anche a grandi distanze.

Telemetro Laser

DJI H30 è equipaggiata con un telemetro laser avanzato che offre un campo di misurazione fino a 3.000 metri, un miglioramento significativo rispetto alla generazione precedente, con un incremento di 2,5 volte nella distanza di misurazione. Questo telemetro può acquisire con precisione informazioni sulla posizione dei soggetti entro un raggio che varia da 3 a 3.000 metri, fornendo dati dettagliati come la distanza lineare dalla fotocamera, l’altitudine e le coordinate GPS.

Nella modalità Scena notturna, la fotocamera con zoom della serie Zenmuse H30 supporta la luce IR per il miglioramento degli infrarossi e l’illuminazione NIR (Near Infrared). In questa modalità, la fotocamera passa dal feed live a un’immagine in scala di grigi rimuovendo il filtro IR, rafforzando il contrasto tra le aree chiare e scure, facilitando così l’individuazione dei soggetti. Quando la luce ausiliaria NIR è abilitata, la fotocamera con zoom beneficia di un’illuminazione NIR aggiuntiva, risultando particolarmente utile per la sorveglianza notturna nascosta e le operazioni di ricerca e salvataggio.

Questa funzione avanzata offre numerosi vantaggi in varie applicazioni. Nella sicurezza pubblica, la modalità Scena notturna permette di monitorare aree durante la notte senza rivelare la presenza degli operatori, migliorando l’efficacia delle operazioni di sorveglianza. L’illuminazione NIR aggiuntiva fornisce la visibilità necessaria per identificare persone o oggetti sospetti in condizioni di scarsa illuminazione, senza compromettere la sicurezza degli operatori.

 

La fotocamera con zoom e la termocamera a infrarossi dello Zenmuse H30T supportano la funzione Link Zoom, che consente agli operatori di ridimensionare simultaneamente le immagini visive e termiche mantenendo lo stesso punto di vista. Questo confronto fianco a fianco dei dettagli dell’immagine aiuta a individuare il soggetto più rapidamente, migliorando l’efficienza operativa e riducendo lo sforzo.

Questa funzionalità avanzata è particolarmente vantaggiosa in vari contesti professionali. Nella sicurezza pubblica, l’abilità di confrontare direttamente le immagini visive e termiche permette agli operatori di identificare minacce o persone nascoste con maggiore velocità e precisione, migliorando la capacità di risposta e la sicurezza complessiva delle operazioni.

Per le ispezioni industriali, come quelle delle infrastrutture energetiche, il Link Zoom facilita la rilevazione di anomalie termiche, come surriscaldamenti o perdite, mentre si osservano simultaneamente le condizioni fisiche dei componenti. Questo approccio integrato consente interventi più mirati e tempestivi, aumentando la sicurezza e l’efficienza delle ispezioni.

 

 

La serie Zenmuse H30, integrata con le piattaforme di volo DJI Enterprise, è estremamente versatile e adatta per applicazioni in una vasta gamma di settori, tra cui la sicurezza pubblica, l’elettricità, il petrolio e il gas, la conservazione dell’acqua e la silvicoltura. Ecco una panoramica dettagliata dei principali scenari applicativi:

Sicurezza pubblica

La serie Zenmuse DJI H30 è un potente strumento per la sicurezza pubblica, consentendo di monitorare vaste aree urbane e ambienti complessi. Grazie alla combinazione di immagini visive ad alta risoluzione e termiche, gli operatori possono identificare rapidamente minacce, monitorare folle durante eventi pubblici e condurre operazioni di ricerca e salvataggio con maggiore efficacia, anche di notte o in condizioni di scarsa visibilità.

Elettricità

Nell’ambito delle infrastrutture elettriche, la Zenmuse H30 è ideale per ispezioni di linee ad alta tensione e altre strutture critiche. La termocamera ad alta risoluzione permette di individuare surriscaldamenti, perdite di isolamento e altre anomalie, mentre lo zoom ottico e digitale consente di esaminare dettagli specifici senza dover avvicinarsi fisicamente, migliorando la sicurezza degli operatori.

Petrolio e gas naturale

Per il settore petrolifero e del gas, la Zenmuse H30 offre soluzioni avanzate per l’ispezione e il monitoraggio di impianti, oleodotti e infrastrutture offshore. La capacità di rilevare variazioni termiche e visive in tempo reale facilita l’identificazione di perdite, corrosioni e altri problemi strutturali, contribuendo a prevenire incidenti e garantendo la continuità operativa.

Conservazione dell’acqua

La Zenmuse H30 è preziosa per la gestione delle risorse idriche, consentendo di monitorare dighe, acquedotti e altre infrastrutture idriche. La termocamera può rilevare perdite e punti di stress nelle strutture, mentre la fotocamera con zoom permette di effettuare ispezioni visive dettagliate. Queste capacità aiutano a prevenire disastri e garantiscono una gestione efficiente delle risorse idriche.

Silvicoltura

Nel settore della silvicoltura, la Zenmuse H30 aiuta a monitorare la salute delle foreste, prevenire incendi boschivi e gestire le risorse naturali. La combinazione di immagini visive e termiche permette di individuare anomalie nella vegetazione, monitorare la fauna selvatica e rilevare incendi nelle fasi iniziali, migliorando la capacità di risposta e la gestione sostenibile delle foreste.

 

Quali sono gli scenari applicativi della serie Zenmuse H30?

DJI H30 h30t e dji matrice 350 sono adatti per una vasta gamma di settori, tra cui:

  1. Ispezione Geotermica: Per monitorare e analizzare l’attività geotermica del terreno.
  2. Lotta Antincendio e Ricerca e Salvataggio: Per individuare incendi o individuare persone in situazioni di emergenza.
  3. Prevenzione degli Incendi Boschivi: Per sorvegliare e rilevare potenziali focolai di incendio nelle aree boschive.
  4. Protezione della Fauna Selvatica: Per sorvegliare e proteggere gli habitat della fauna selvatica.
  5. Ispezione di Linee Elettriche: Per ispezionare e monitorare le linee elettriche per eventuali danni o malfunzionamenti.
  6. Ispezione di Petrolio e Gas: Per l’ispezione e il monitoraggio delle infrastrutture petrolifere e del gas.
  7. Applicazione del Codice della Strada: Per il controllo e la sicurezza stradale, inclusa la rilevazione di infrazioni al codice stradale.
  8. Ispezione di Strutture e Infrastrutture: Per l’ispezione e la manutenzione di edifici, ponti, strade e altre infrastrutture.

A cosa serve il filtro densità infrarossi dello Zenmuse H30T?

Estende l’intervallo di misurazione della temperatura del modulo di imaging termico da 0° a 1600° C (da 32° a 2912° F), consentendo una valutazione più efficace della variazione di temperatura e una rapida localizzazione dei punti ad alta temperatura.